Toscana

Covid, Tetti (Europa Verde): "Contro la crisi del commercio stop a tasse locali e legge speciale per economia di territorio"

Lotta con noi condividi!
ecessaria una grande operazione culturale che rieduchi le persone ad avere cura del tessuto commerciale e produttivo  locale che deve essere vissuto come un presidio sociale ed economico di fondamentale importanza, legandolo in maniera virtuosa con le attività e le specificità del territorio
 

"Durante il lockdown, la mia preoccupazione è andata verso tutti i commercianti che si trovavano strozzati dalla drammatica situazione. Dalla crisi post-covid si esce solo attraverso un capovolgimento degli schemi tradizionali, a cominciare dalla  difesa dell'economia regionale. Per questo, una volta eletto, chiederò: 1) di bloccare per un anno  i pagamenti delle tasse regionali nelle zone più colpite dalla crisi;
2) di creare zone no-tax (aree interne della montagna, con indici di sottosviluppo particolare) per il commercio; è il caso di chi apre o gestisce un bar o una bottega in un paese in fase di abbandonato dell'Appennino toscano; 3) di lavorare ad una legge regionale del tutto innovativa che incentivi e favorisca l'economia territoriale
". Lo dichiara Eros Tetti, candidato al Consiglio regionale per Europa Verde.

"Serve inoltre una grande operazione culturale che rieduchi le persone ad avere cura del tessuto commerciale e produttivo  locale che deve essere vissuto come un presidio sociale (molte botteghe di quartiere e di paese sono autentici servizi sociali senza i quali tutto deperisce) ed economico di fondamentale importanza, legandolo in maniera virtuosa con le attività e le specificità del territorio, anche attraverso l'utilizzo virtuoso delle nuove tecnologie, con l'obiettivo di ri-creare un forte senso di comunità  integrata e solidale" aggiunge Tetti. Che conclude "anche su questo è necessario un maggiore impegno della Regione, e sarà mio compito proporlo e sollecitarlo".

 
Lotta con noi condividi!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk