Firenze 1

 ZTL Firenze, Tetti (Europa Verde): "riapertura segnale pessimo, Comune Firenze dimostra di non aver capito la lezione del Covid"

Lotta con noi condividi!
"La scelta di aprire da oggi due staffe di penetrazione all'interno della  ZTL a partire dalle 16 è profondamente sbagliata. Lo avevamo detto quando fu annunciata e lo ribadiamo oggi con forza.  Si tratta di un segnale molto pericoloso, che  dimostra come l'Amministrazione Comunale, al di là dei buoni propositi spesi finora, non ha capito veramente la lezione del Covid, che, in gran parte, ci parla di un rapporto profondamente sbagliato tra l'uomo e il suo habitat", lo afferma Eros Tetti, candidato alle prossime regionali per la lista Europa Verde nei collegi di Firenze 1, Lucca e Grosseto.
 
"Non è incoraggiando l'uso dell'automobile che si risolvono i problemi.  Si tratta infatti di una scelta sbagliata sotto tutti i punti di vista: aumenterà l'inquinamento, favorirà la mobilità insostenibile, danneggerà' i residenti, e non aiuterà nemmeno l'economia della città, anche perché la crisi del commercio in questo momento non è assolutamente dovuta al fatto che le auto non possano arrivare in centro", aggiunge Tetti.
 
"M soprattutto si tratta di un segnale culturale che va contro decenni di cultura ambientalista e di sostegno alla mobilità sostenibile, lasciando  intendere che, dalla crisi economica si esce favorendo l'inquinamento e l'abuso del territorio, quando invece sappiamo benissimo che solo attraverso una rivoluzione verde possiamo salvare insieme il pianeta,  le nostre città, la montagna e l'economia. Proprio come la pandemia Covid dovrebbe averci insegnato" prosegue il candidato di Europa Verde.
 
Che conclude: " le nostre  città, sono  vittime del modello di sviluppo trainante, che le ha svilite proprio nella loro funzione di luogo di avanguardia umana, di elaborazione del pensiero positivo, essendo  ridotte a meri contenitori di problemi (inquinamento, traffico, droga, degrado, insicurezza, disoccupazione). Se si vuole davvero cambiare passo,  non si possono governare con politiche vecchie, fallite come quella che sostiene la decisione sulla ZTL".
Lotta con noi condividi!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk