Firenze 1

Firenze, Tetti (Europa Verde): ripartire dai quartieri contro modello "Disneyland"

Lotta con noi condividi!

Dalle vertenze ambientali, al rilancio delle produzioni artigiane, alla valorizzazione dei comitati  di quartiere, alla ricucitura del rapporto città-campagna: proponiamo a Giani un nuovo modello per un nuovo Rinascimento 

"Firenze  è la città piu bella del mondo perché la sua storia è sempre stata quella di una città viva, abitata da gente operosa e partecipe: per questo bisogna riportarla ai fiorentini, attivando percorsi di rappresetatività dei comitati di quartiere per riprogettare la Firenze del futuro, riportando in città le persone e le produzioni artigianali, artistiche e agricole,e promuovendo un nuovo rapporto con la sua campagna, oggi ridotta quasi solo a mero dormitorio. Solo così potremmo uscire da quel modello di "Disneyland del Rinascimento" i cui limiti sono stati evidenziati in maniera drammatica dalla crisi generata dal Covid-19" lo afferma Eros Tetti, candidato alle prossime elezioni regionali toscane per la lista europa Verde.

"Noi  vogliamo una città dove si valorizzi il verde e lo si aumenti anche attraverso un progetto di riforestazione urbana.Una città che faccia parte di una  Toscana diffusa, da costruire anche nel rapporto con le  tante proposte alternative che sono nate nelle vertenze dei comitati territoriali, a salvaguardia dell'ambiente e del paesaggio" sottolinea Tetti.

Che aggiunge "chiediamo a Giani, che sappiamo molto legato alla identità della sua Toscana, alla sua cultura e eredità storica, di condividere e promuovere il nostro progetto che riporti  la Toscana ad essere quel faro di civiltà che è stata per secoli, rinverdendo quei fasti politici che  nel '400, con  Lorenzo de' Medici, ne fece un grande laboratorio di dialogo e scambio fra le culture italiane e quelle euromediterranee, riprendendo un posto centrale fra Europa, Asia ed Africa, all'insegna della  pace, del dialogo e della ricerca creativa di soluzioni ai problemi della contemporaneità".

" E' una sfida altissima ma la Toscana la può accettare" conclude Tetti.

Lotta con noi condividi!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk